Reindirizzamento e ordinamento della posta.

Tutti gli utenti del dipartimento hanno una casella di posta elettronica a cui corrisponde un indirizzo del tipo

username@dicea.unifi.it

cui corrisponde anche una casella "virtuale"

Nome.Cognome@dicea.unifi.it

Le caselle di posta elettronica stanno sul server dipolo.dicea.unifi.it, ad eccezione di quelle coloro che hanno uno username che inizia per 0 le cui caselle sono su student.dicea.unifi.it e di alcuni ospiti, nonché di coloro che hanno richiesto uno spazio allargato, che si trovano su freedom.dicea.unifi.it (per queste sostituire student o freedom a dipolo nelle istruzioni fornite).

L'accesso a tali caselle può avvenire sia collegandosi al server via telnet o SSH, sia utilizzando i protocolli POP3 , IMAP o IMAPS, o anche via https usando l'indirizzo https://dipolo.dicea.unifi.it/squirrelmail .

È tuttavia possibile avere il reindirizzamento di tutta o parte della posta su un altro indirizzo, anche esterno al dipartimento, nonché il filtraggio automatico dei messaggi.

Reindirizzamento dewi messaggi

Il reindirizzamento può essere di 2 tipi:

Il reindirizzamento di regola funziona anche per eventuali alias previsti per l'utente, è possibile tuttavia avere un diverso reindirizzamento a seconda del mittente/destinatario/altri campi. Per queste opzioni tuttavia si consiglia di contattare l'amministratore

Per attivare il reindirizzamento è necessario che nella home directory dell'utente sul server della posta elettronica vi sia un file di nome .forward che contenga le istruzioni per il reindirizzamento.

Il contenuto di questo file nel caso di reindirizzamento "completo" sarà:

nuovoindirizzo@nuovo.dominio

Nel caso invece di reindirizzamento "per conoscenza" sarà

nuovoindirizzo@nuovo.dominio
username

Si avverte che dal 1 maggio 2008 coloro che vorranno usare o continuare a usare questa possibilià dovranno sottoscrivere la dichiarazione presente in questa pagina

Ricezione di grossi file, o messaggi non urgenti, o consegna differenziata

Se è attivato il forwarding è possibile continuare a ricevere dei messaggi solo sulla casella locale.
Questo è utile nel caso si debbano ricevere grossi files, senza che venga sovraccaricata la casella esterna, ovvero si vogliano mandare dei messaggi sulla casella locale in presenza di reindirizzamento completo.

Per fare ciò il destinatario del messaggio dovrà essere:

real-username@dicea.unifi.it

È importante osservare che tale funzione è attiva SOLO con lo username utilizzato per il login, e non con gli alias.

Filtraggio dei messaggi

Sul server di posta è pure installato il programma procmail che consente di filtrare la posta, ovvero di farne una distribuzione selettiva.
Per l'uso di tale programma fare riferimento al manuale di procmail.

Il programma viene attivato AUTOMATICAMENTE se è presente un file .procmailrc nella propria home directory su dipolo.

Tuttavia se è presente anche un file .forward questo verrà esaminato al suo posto, e quindi dovrà essere richiamato esplicitamente aggiungendo a tale file la linea
/usr/bin/procmail
e eliminando il riferimento allo username locale dell'esempio precedente. Tale linea dovrà comunque essere presente in ogni caso per gli utenti del server student.

L'amministratore del sistema declina ogni responsabilità da perdita di messaggi a causa di uso inadeguato di tali filtri.


nota: A seconda del profilo utente collegandosi in telnet sulla porta 23 oppure con ssh sulla porta 22 sarà possibile entrare direttamente nel programma di posta elettronica [generalmente alpine], oppure avere il prompt di sistema [da cui entrare col comando alpine. In ambedue i casi le directory utilizzate sono condivise col server imap.


Aggiornamento parziale 7 ottobre 2010